Semplifica la tua vita in studio
il Magazine di TeamSystem Studio
per Commercialisti e Consulenti del lavoro

Cos'è e come si applica il Consolidato Fiscale Nazionale

08.10.2021 | | Adempimenti fiscali

POST BLOG_799X444_shutterstock_640324195_Cosè e come si applica il Consolidato

Un regime di tassazione opzionale: ecco cos’è in poche e semplici parole il Consolidato Fiscale Nazionale.

Ovviamente questa definizione non è esaustiva per capire nel dettaglio come funziona questo regime e quali sono i vantaggi che può portare.

Partecipa al webinar gratuito e scopri TeamSystem Studio Cloud!

Cos’è il Consolidato Fiscale Nazionale

Il Consolidato Fiscale Nazionale è stato introdotto dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi attraverso il D.P.R. n 917 del dicembre 1986. L’istituto del consolidato è disciplinato dagli articoli da 117 a 129 e ha come obiettivo principale quello di rendere il sistema tributario nazionale più omogeneo e in linea con quello degli altri Stati europei.

Come già accennato, il Consolidato Fiscale Nazionale rappresenta un regime di tassazione opzionale utile per determinare il reddito complessivo di un gruppo societario, al fine di un corretto calcolo dell’IRES. Il Consolidato Fiscale Nazionale consente di effettuare questo calcolo considerando l’insieme delle società che hanno aderito (facoltativamente) alla tassazione consolidata.

In termini più pratici grazie al Consolidato Fiscale Nazionale è possibile calcolare l’IRES in modo unitario, coinvolgendo tutte le società che hanno scelto il regime opzionale. L’imposta sul reddito verrà così calcolata partendo da una sola base imponibile, unica e relativa alla somma delle singole basi imponibili legate ai redditi delle società coinvolte.

I soggetti ammessi alla tassazione opzionale

Sia la società controllante che le società controllate possono partecipare al Consolidato Fiscale Nazionale solo se esercitano l’opzione all’interno della dichiarazione dei redditi. L’azione deve avvenire congiuntamente e la strada del consolidato è fondamentalmente decisa dalla società controllante. Le società controllate non sono obbligate a partecipare, ma lo fanno in modo del tutto facoltativo.

I requisiti del Consolidato Fiscale Nazionale

Per fare in modo di poter accedere al Consolidato Fiscale Nazionale è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • Esercizio sociale identico tra controllate e società controllanti a livello di chiusura del periodo di imposta;
  • L’opzione del consolidato deve essere congiunta tra società controllate e controllanti;
  • In caso di Consolidato Fiscale le società controllate devono eleggere il domicilio presso la società controllante. In questo modo si rende possibile la notifica di atti o provvedimenti relativi al periodo d’imposta per cui è attivo il consolidato. Ovviamente il domicilio deve restare tale fino al termine di eventuali azioni di accertamento.
  • L’Agenzia delle Entrate deve essere debitamente informata dell’adesione al

I vantaggi della tassazione opzionale

I vantaggi dell’adesione al Consolidato Fiscale Nazionale sono diversi e coinvolgono sia le società controllate che le società controllanti. Proviamo ad analizzare i principali nel dettaglio:

  • Compensazione: tutte le società che aderiscono al consolidato possono compensare i crediti e i debiti d’imposta tra di loro;
  • Computazione delle perdite fiscali: nel periodo di vigore del consolidato fiscale le perdite conseguite dalle controllate possono essere computate ai fini della dichiarazione del risultato consolidato. In parole più semplici possiamo affermare che le perdite generate da società aderenti al consolidato possono essere compensate con i redditi di altre società. Ciò, ovviamente, non è possibile per le perdite avvenute prima dell’adesione al consolidato. In relazione alla compensazione delle perdite è comunque bene specificare che le società che registrano delle perdite non possono usufruire del vantaggio fiscale collegato, ossia quello relativo alla formazione di una base imponibile negativa in compensazione dei redditi futuri;
  • Dividendi non tassati: i dividendi redistribuiti alle società partecipanti non vanno a formare il reddito complessivo del gruppo. Ciò significa che le società partecipanti che ricevono dividendi non vengono tassate con l’imposta del 5% (tipica del regime ordinario) relativa ai dividenti complessivi.

 

TeamSystem Studio Cloud è la piattaforma di TeamSystem pensata per studi professionali che desiderano gestire al meglio tutti i processi del cliente, anche quelli che riguardano società molto grandi e dalla struttura complessa. La piattaforma è l’ideale per i commercialisti, i consulenti del lavoro e gli studi multidisciplinari. Un’unica soluzione per gestire tutte le attività in modo centralizzato ed efficiente.

Partecipa al webinar gratuito e scopri TeamSystem Studio Cloud!

TS Studio Cloud img
SCARICA-LA-GUIDA-GRATIS_title.jpg
GUIDA_ECOBONUS+SISMABONUS_commercialisti

Ecobonus e Sismabonus al 110% - GUIDA

Iscriviti alla newsletter

Guide, webinar, approfondimenti per il tuo business.