Semplifica la tua vita in studio
il Magazine di TeamSystem Studio
per Commercialisti e Consulenti del lavoro

Come funziona il credito d'imposta per la sanificazione e l'acquisto di DPI

04.10.2021 | | Adempimenti fiscali

POST BLOG_credito sanificazione e DPI

Il Decreto Sostegni Bis ha ampliato le istruzioni relative al credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro e l’acquisto dei DPI, i dispositivi di protezione individuali.

La modifica si è resa necessaria per il perdurare dell’emergenza Covid, nell’ottica di una maggiore prevenzione e di un miglior contrasto alla pandemia. Ecco cosa sapere sul credito d’imposta sanificazione 2021.

Partecipa al webinar gratuito e scopri TeamSystem Studio Cloud!

Cos’è il Bonus sanificazione

La sanificazione degli ambienti di lavoro è oggi d’importanza capitale; per questo motivo durante la prima emergenza Covid il governo ha introdotto il credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro.

Come richiedere il bonus sanificazione

Le imprese che intendono accedere al credito d’imposta sanificazione 2021 dovranno comunicare all’AdE il totale delle spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021, compilando il modello chiamato “Comunicazione delle spese per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione”. La comunicazione va poi inviata in modo telematico all’Agenzia delle Entrate, direttamente dal contribuente oppure attraverso oppure attraverso un servizio intermediario abilitato come il CAF.

L’Agenzia delle Entrate ha tempo 5 giorni dall’invio per rilasciare la ricevuta di presa in carico o di scarto. Nella seconda casistica, ovviamente, verranno indicate le motivazioni che non hanno permesso all’azienda di accedere al credito. La comunicazione può essere presentata dal 4 ottobre 2021 al 4 novembre 2021.

Come utilizzare il credito d’imposta sanificazione

Le aziende che richiedono e ottengono il credito d’imposta sanificazione possono utilizzarlo in due modalità:

  • Inserendolo nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta di sostenimento della spesa, ovvero nel modello dei Redditi 2022;
  • Portandolo in compensazione, attraverso un modello F24 da presentare esclusivamente mediante i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate (Entratel / Fisconline) e utilizzando uno specifico codice tributo di prossima emanazione.

Credito d’imposta sanificazione 2021: cosa sapere

Con il Decreto Sostegni Bis è stato ritoccato il credito d’imposta sanificazione 2021. Ecco le principali modifiche:

  • Beneficiari: i beneficiari del credito sono esercenti di attività d’impresa, arte o professioni, enti del terzo settore, enti non commerciali, enti religiosi, strutture ricettive extra-alberghiere (b&b);
  • Aliquota mesi estivi 2021: è stata modificata l’aliquota per i mesi estivi di giugno, luglio e agosto 2021 ed è pari al 30% delle spese sostenute, con tetto massimo di spesa di 60.000 euro;
  • Spese da inserire: è stato confermato l’inserimento delle spese di sanificazione e per l’acquisto di DPI, dispositivi di protezione individuale, identificati in: mascherine chirurgiche, mascherine Ffp2 e Ffp3, guanti, occhiali protettive, calzari, tute protettive, visiere di protezione e dispositivi (ad esempio, barriere/pannelli protettivi) per il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale.

 

TeamSystem Studio Cloud è la piattaforma di TeamSystem pensata per studi professionali che desiderano gestire al meglio tutti i processi del cliente, dalla consulenza fino all’operatività quotidiana. La piattaforma è l’ideale per i commercialisti, i consulenti del lavoro e gli studi multidisciplinari. Un’unica soluzione per gestire tutte le attività in modo centralizzato ed efficiente.

Partecipa al webinar gratuito e scopri TeamSystem Studio Cloud!

TS Studio Cloud img
SCARICA-LA-GUIDA-GRATIS_title.jpg
GUIDA_ECOBONUS+SISMABONUS_commercialisti

Ecobonus e Sismabonus al 110% - GUIDA

Iscriviti alla newsletter

Guide, webinar, approfondimenti per il tuo business.