Semplifica la tua vita in studio
il Magazine di TeamSystem Studio
per Commercialisti e Consulenti del lavoro

Superbonus 2021, tutte le novità dall'Agenzia delle Entrate

21.05.2021 | | Digital Finance

post blog_ECOBONUS_799x444

Superbonus 2021, dal 1° gennaio 2021 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la guida completamente aggiornata relativa al superbonus del 110%. Queste novità vanno ad affiancare le agevolazioni inserite nel Decreto Rilancio che permetteva l’innalzamento dell’aliquota al 110% per le detrazioni di spese inerenti a lavori di efficientamento energetico e miglioramento sismico, sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 30 giugno 2022.

Vediamo tutto quello che c’è da sapere in questo articolo.

Scopri TeamSystem Ecobonus

Superbonus 2021, le novità applicative

Con la legge di bilancio 2021 l’Agenzia delle Entrate ha inserito novità molto interessanti riguardo al Superbonus del 110%. Nello specifico si registra l’inserimento degli interventi trainanti per:

  • la rimozione delle barriere architettoniche;
  • l’isolamento termico (tra cui la coibentazione del tetto);
  • gli interventi antisismici;
  • gli impianti di climatizzazione.

Non solo le novità del superbonus 2021 riguardano anche gli interventi posti in essere da condomini, le installazioni di colonnine elettriche e la ripartizione delle spese. Analizziamo il tutto nel dettaglio.

Superbonus 2021: a chi si rivolge?

Come evidenziato dal sito delle Agenzie delle Entrate il Superbonus 2021 viene applicato per tutti gli interventi effettuati da:

  • Persone fisiche detentori dell’immobile;
  • Persone fisiche proprietari di edifici costituiti da 2 a 4 unità immobiliari distinte;
  • Condomìni;
  • Iacp (Istituti Autonomi Case Popolari);
  • Cooperative di abitazione a proprietà indivisa;
  • Onlus e associazioni che promuovono attività sociale o volontariato;
  • Associazioni sportive, qualora l’intervento fosse adibito a sistemazione di immobili o parti di esso riguardanti gli spogliatoi.

È da chiarire inoltre il Superbonus previsto dalla Legge di Bilancio 2021 specifica che questi interventi debbano essere effettuati al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni.

Superbonus: le date di riferimento

Il Superbonus 2021 prevede la detrazione per tutte quelle spese documentate ed effettuate tra il 1° luglio 2020 e il 30 giugno 2022. Questa regola vale per interventi come isolamento termico, impianti di climatizzazione e lavori antisismici.

Queste date subiscono delle leggere modifiche quando a essere considerati sono gli interventi sulle parti comuni effettuati dai condomìni o da persone fisiche, in riferimento a edifici che siano composti da un minimo di 2 e un massimo di 4 unità immobiliari distintamente accatastate ma possedute da un proprietario unico o in comproprietà. In questi casi il Superbonus è possibile se alla data del 30 giugno 2020 i lavori effettuati risultano essere almeno il 60% del totale previsto.

La stessa regola vale per gli Istituti Autonomi Case Popolari, solo che in tal caso valgono le spese sostenuto fino al 30 giugno 2023.

Quali sono gli interventi del Superbonus

Ecco ora un resoconto di tutti gli interventi inseriti nel Superbonus 2021 e per cui è possibile usufruire della detrazione del 110%:

  • Interventi sulle parti comuni di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale;
  • Interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale su edifici unifamiliari o su unità indipendenti di edifici plurifamiliari;
  • Isolamento termico;
  • Interventi antisismici: in questo caso il Superbonus 2021 va ad incrementare le linee guida già previste dal Sismabonus, portando a 110% la detrazione su spese effettuate tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Il Superbonus prevede anche la possibilità di usufruire delle detrazioni in caso di interventi secondari (trainati) eseguiti in concomitanza con gli interventi principali sopraelencati, nel dettaglio:

  • Installazione di impianti fotovoltaici solari;
  • Infrastrutture (colonnine) pensate per la ricarica di veicoli ad alimentazione elettrica;
  • Lavori di efficientamento energetico;
  • Interventi volti a eliminare la presenza di barriere architettoniche.

Interventi trainanti: cosa significa?

Nella definizione del Superbonus 2021 si parla di “interventi trainanti”: ma cosa significa? Il concetto di intervento trainante riguarda principalmente:

  • La coibentazione di pareti, pavimenti e tetti relativamente ad almeno il 25% del totale della superficie disperdente;
  • La sostituzione di impianti di climatizzazione e produzione di acqua calda con pompe di calore, caldaie a compensazione o generatori ibridi;
  • Sostituzione dei serramenti;

Questi interventi sono definiti “trainanti” perché obbligatori per ottenere le detrazioni e volti ad apportare un miglioramento energetico superiore di almeno due classi energetiche alla situazione preesistente.

Gli interventi trainati del Superbonus 2021

Il Superbonus 2021 prevede anche altri lavori classificati come “interventi trainati”, ovvero possibili solamente se affiancati a un intervento trainante. Come già accennato eccoli nello specifico:

  • Installazione di generatori a biomassa;
  • Sostituzione di finestre e infissi;
  • Installazione di pannelli solari termici;
  • Allacciamento a sistemi di teleriscaldamento.

Come ottenere le detrazioni previste dal Superbonus 2021

Il principio di “detrazione fiscale” è alla base delle novità del Superbonus 2021, in totale analogia con tutte le formule già esistenti di recupero sul patrimonio edilizio. Chi ha diritto a questi interventi può usufruire della detrazione del 110% vedendo riconosciuto in 5 quote annuali di pari importo le spese sostenute, tramite la detrazione dei versamenti delle imposte. Il tutto deve essere effettuato rispettando i limiti di capienza derivanti dalla dichiarazione dei redditi.

È anche possibile sfruttare l’istituto della cessione del credito. Questa novità apportata dal Superbonus consente di cedere totalmente il credito all’imprese esecutrice dei lavori oppure ad un ente terzo. Nel primo caso si assisterà ad uno sconto in fattura dello stesso importo dei lavori effettuati; nel secondo caso viene ceduto il credito a terzi soggetti, come possono essere banche, società finanziarie o persone fisiche e giuridiche.

Gli importi degli incentivi

Le detrazioni previste dal Superbonus prevedono un’aliquota del 110% sulla spesa sostenuta, che deve comunque restare inclusa in alcuni parametri di importo. Ecco quali.

Coibentazione

Gli interventi di coibentazione dell’involucro di edifici unifamiliari, ad esempio, prevedono una spesa massima di 50.000 €. Se si tratta invece di coibentazione di edifici plurifamiliari (fino a otto unità) il limite è di 40.000 € da moltiplicare per ogni unità interessata all’intervento. Nel caso, infine, di interventi per edifici che superano le otto unità il limite è fissato a 30.000 €, anche qui da moltiplicare per ogni unità interessata dai lavori.

Sostituzione impianto termico

Anche per la sostituzione degli impianti termici gli importi variano a seconda che si tratti di edifici unifamiliari o plurifamiliari. Nel primo caso il limite massimo è di 30.000 €. Nella seconda casistica dipende dal numero di unità comprese nell’edificio: in caso di non più di otto unità l’importo fissato è di 20.000 € (moltiplicato per ogni unità interessata), se l’edificio supera le 8 unità l’importo massimo previsto è di 15.000 € (moltiplicato per ogni unità interessata).

TeamSystem Ecobonus: il gestionale per tutti i Bonus del Decreto Rilancio

Il Superbonus 2021 è e sarà in grado di movimentare sicuramente il mercato edilizio. Per questo motivo TeamSystem ha pensato a un insieme di soluzioni perfetto per la gestione di queste pratiche cavillose. Si chiama TeamSystem Ecobonus e fa parte dell’offerta pensata per la gestione di Ecobonus e Sismabonus.

TeamSystem Ecobonus racchiude software in cloud creati per supportare l’intero processo delle pratiche relative alle numerose opportunità di detrazione previste dal Decreto Rilancio pubblicato il 19 maggio 2020. Grazie ai software, TeamSystem Ecobonus si rivela utile a Commercialisti, studi tecnici, aziende costruttrici, CAF e amministratori di condominio che vogliono affrontare con la massima precisione la delicata amministrazione di Superbonus 110%, Ecobonus, Sismabonus, Bonus facciate e Bonus ristrutturazioni.

La forza di TeamSystem Ecobonus è quella di offrire ad aziende e professionisti una visione a 360° dell’intero processo, partendo dalla verifica della fattibilità e giungendo fino alla cessione del credito.

TeamSystem Ecobonus prevede tre diversi software per soddisfare le esigenze di tutti gli attori in campo:

  • TeamSystem Ecobonus per Commercialisti, CAF e Amministratori di Condominio: soluzione cloud dedicata ai Commercialisti, ai CAF e agli amministratori di condomini per gestire con facilità documentazione e pratiche riguardanti Superbonus 110%, Ecobonus, Sismabonus e molto altro.
  • TeamSystem Construction Ecobonus: soluzione cloud dedicata a studi tecnici e costruttori per la gestione completa delle pratiche di detrazione, dalla valutazione preliminare alla fatturazione, passando per documentazione e contrattualistica.
  • TeamSystem Incassa Subito: la soluzione di TeamSystem per ottenere la liquidità necessaria per eseguire i lavori attraverso la cessione del credito di imposta.


Scopri TeamSystem Ecobonus

TS Studio Cloud img
SCARICA-LA-GUIDA-GRATIS_title.jpg
GUIDA_ECOBONUS+SISMABONUS_commercialisti

Ecobonus e Sismabonus al 110% - GUIDA

Iscriviti alla newsletter

Guide, webinar, approfondimenti per il tuo business.