Semplifica la tua vita in studio
il Magazine di TeamSystem Studio
per Commercialisti e Consulenti del lavoro

Soluzioni per gestire i crediti welfare residui dei dipendenti

22.10.2021 | | Risorse umane

BLOGPOST_Crediti Welfare

Come gestire i crediti residui welfare? Questa è una domanda che si pongono spesso sia lavoratori che aziende.

Ovviamente il credito welfare, come ogni servizio, ha una scadenza. Succede spesso che questi voucher non vengano usufruiti in tempo, lasciando così al dipendente un credito da riscuotere. Come gestire quindi il credito welfare non utilizzato? Proviamo a scoprirlo in questo articolo.

Scopri TeamSystem HR All-in-One

Credito welfare non utilizzato: cosa succede?

Gran parte dei crediti welfare che vengono concessi dalle aziende ai dipendenti oggi gira su piattaforme online. Questo significa che vengono caricati su apposite piattaforme, garantendo una maggior facilità di utilizzo ai dipendenti. Nonostante questo, però, può succedere che non tutti i crediti vengano correttamente spesi, generando problemi gestionali all’azienda.

È bene specificare che attualmente non esiste una normativa pensata per regolare i crediti residui non utilizzati. Questo significa che ogni azienda si organizza sulla base di regole interne in merito alla fruizione, adeguatamente specificate al dipendente all’interno del contratto.

Come gestire i crediti residui?

Appurato che non vi è una normativa sulla gestione dei crediti residui, è bene però segnalare che esistono diverse possibilità per gestire queste casistiche. Proviamo a vederle nel dettaglio:

  • Azzeramento del credito: si tratta della soluzione forse meno piacevole per il dipendente. Alla scadenza del credito welfare, se questo non è stato correttamente utilizzato, la rimanenza viene azzerata.
  • Trasferimento all’anno successivo: una soluzione meno tranchant e più apprezzata è senz’altro quella di trasferire i crediti residui all’annualità successiva. A fronte di questa eventualità il dipendente può anche decidere in modo consapevole di non usufruirne, per accumularli e aumentare il potere di acquisto l’anno successivo.
  • Erogazione monetaria: l’erogazione monetaria è una forma di gestione dei crediti residui che riguarda solamente le soluzioni welfare legate alla conversione del premio di risultato. Essendo quest’ultimo un’erogazione inizialmente monetaria, poi convertita in credito welfare, può tornare monetaria in caso di non utilizzo. Questa soluzione prevede però l’applicazione dell’aliquota sostitutiva del 10%.
  • Altre destinazioni: ci sono poi situazioni specifiche in cui l’azienda può decidere di destinare i crediti ad altri utilizzi, sempre specificandolo nel regolamento. Può esserci, ad esempio, l’eventualità di trasferirlo a un fondo previdenziale, oppure destinarlo a un fondo in supporto di dipendenti in difficoltà (CRAL, welfare collettivo).

TeamSystem HR Welfare: la piattaforma per la gestione del welfare aziendale

TeamSystem HR Welfare è una piattaforma in cloud disponibile in modalità Software as a Service, che permette ai Professionisti di creare e gestire in piena autonomia i piani di welfare aziendale per le proprie aziende clienti, nel pieno rispetto della normativa fiscale e offrendo la libertà di scegliere e attivare i servizi più adatti a tutte le esigenze. TeamSystem HR Welfare mette a disposizione un marketplace online con oltre 10 mila offerte di benefit, proposti dai più importanti brand globali tanto quanto da partner locali.  

Scopri TeamSystem HR All-in-One

TS Studio Cloud img
SCARICA-LA-GUIDA-GRATIS_title.jpg
GUIDA_ECOBONUS+SISMABONUS_commercialisti

Ecobonus e Sismabonus al 110% - GUIDA

Iscriviti alla newsletter

Guide, webinar, approfondimenti per il tuo business.